Formae Lucis

Reportage

Il Compianto di Lucinasco e il Crocefisso della chiesa della Carità di Alassio

Si apre al pubblico sabato 15 maggio Regnavit a Ligno Deus, Due sculture quattrocentesche a confronto nella Diocesi di Albenga-Imperiala mostra che Formae Lucis allestisce al Museo Diocesano di Albenga e che sarà aperta al pubblico e visitabile fino 15 settembre 2021. La mostra nasce dalla collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Imperia e Savona ed è realizzata con il contributo della Fondazione De Mari di Savona.

Un suggestivo allestimento scenico accompagna l’esposizione di due preziose e antiche opere della Diocesi: al Museo sono infatti in mostra un capolavoro dell’arte quattrocentesca, il Compianto sul Cristo morto e il crocefisso della chiesa della Carità di Alassio. Il Compianto è una preziosa “sacra rappresentazione” composta da  sotto simulacri lignei policromi, prima esposta alla chiesa della Maddalena e oggi conservata al Museo Lazzaro Acquarone di Lucinasco (IM). Di autore ignoto, il complesso può considerarsi un “antefatto” dei cartelami, poiché condivide con essi la teatralizzazione del fatto sacro che suscita il coinvolgimento emotivo dei fedeli. Filo conduttore della mostra Regnavit a Ligno Deus è infatti il tema della passione di Cristo: ecco perché al Compianto è accostato, in dialogo, il crocefisso proveniente dalla chiesa della Carità di Alassio, opera coeva, di grande intensità e recentemente restaurata e portata allo splendore originario, un pregevole esempio di scultura lignea, tra i più importanti del Ponente ligure.