4 Luglio 2022

Gli eventi estivi 2022 di Formae Lucis

Al via per Formae Lucis il nutrito calendario di eventi per la stagione estiva 2022, che vedranno protagonista il barocco e la sua meraviglia, in sinergia con la mostra Onde barocche, visitabile fino al 13 novembre nella doppia sede del Museo Diocesano di Albenga e all’Oratorio della Ripa di Pieve di Teco, ma anche in tanti siti diffusi sul territorio diocesano.

Ed è all’insegna della scoperta e riscoperta del territorio e grazie alle tante collaborazioni che caratterizzano il progetto Formae Lucis che gli eventi estivi porteranno conferenze, concerti e arte in tanti luoghi del ponente ligure.  Il calendario si apre sabato 9 luglio a Dolcedo: alle 17.30 nella chiesa parrocchiale si terrà l’incontro dedicato a Gregorio De Ferrari e la tela del martirio di san Pietroche vedrà protagonisti gli storici dell’arte Maria Teresa Verda, Anna Marchini, Alfonso Sista.

Ci si sposterà poi a Moltedo venerdì 15 luglio: alle 21.00 nella chiesa parrocchiale è infatti in programma un incontro con Alfonso Sista dedicato al barocco e ai suoi capolavori nascosti, tra cui il piccolo borgo di Moltedo.

Lunedì 18 luglio gli eventi estivi di Formae Lucis toccheranno Laigueglia dove, nell’ambito della rassegna culturale Di Voci e D’Accordo, sarà presente lo storico dell’arte Massimo Bartoletti. L’incontro è dedicato alle Onde barocche da Genova a Laigueglia e si svolgerà alle 21.15 all’auditorium delle opere parrocchiali.

Domenica 24 luglio prenderà il via a Imperia, fino a martedì 26 luglio, la rassegna artistica Concerti delle logge, che quest’anno vede una collaborazione tra Formae Lucis e Pànta Musicà, organizzatrice degli eventi. Tre i concerti in programma, cui si aggiunge un evento satellite martedì 26 luglio, una “cena di attivazione dei sensi” alle Logge di Santa Chiara. Biglietti in collaborazione con Italian Ticket, sarà possibile usufruire della promozione Onda acquamarina per l’acquisto di una serata di concerto in combinazione un ingresso ridotto al Museo Diocesano di Albenga e alla mostra Onde Barocche (20,00 euro).

Venerdì 29 luglio, infine, alle 2115 al santuario del Monte Calvario di Imperia si svolgerà la conferenza-concerto in collaborazione con la Fondazione Lisio, parteciperanno Don Emanuele Caccia, Alessio Palmieri Marinoni, parte concertistica con Raffaele Feo, tenore e Gianluca Ascheri, pianoforte.

Agosto è il mese che vedrà il ritorno “a casa” della statua del Maragliano recentemente esposta alle Scuderie del Quirinale di Roma: l’evento sarà celebrato a Pieve di Teco domenica 7 agosto, alle 21.00 all’Oratorio di San Giovanni con una serata di presentazione e incontro dal titolo Una sera al museo.

Formae Lucis sarà presente anche giovedì 11 agosto alle 21.00 in occasione del concerto dellEnsemble Strumentale Il Giardino Antico nella chiesa di San Tommaso a Dolcedo. Una serata di fascino in cui clavicembalo, violoncello, flauto e mandolino si uniscono per creare un insieme di timbri che rievocano il passato, nell’attuale interpretazione di musiche che spazieranno dal Medioevo al Barocco con musiche di W. Byrd, G. Frescobaldi, A. Vivaldi, B. Marcello, D. Castello. L’occasione perfetta per raccontare il progetto di Formae Lucis e in particolare la mostra Onde barocche, tra i cui siti diffusi sul territorio c’è anche la chiesa parrocchiale di Dolcedo. L’ensemble è composto da Vincenzo Malacarne (violoncello), Letizia Barbagallo (flauto dolce), Cristina Rovaldi (voce), Sabine Spath (mandolino barocco), Tiziana Zunino (clavicembalo).  

Venerdì 12 agosto alle 21.15, Formae Lucis sarà ospite della rassegna Di Voci e d’Accordo della parrocchia di San Matteo a Laigueglia per una serata alla scoperta di storie di VIP tra le Onde barocche, con la dott.ssa Paola Martini e don Emanuele Caccia, vicedirettore del Museo Diocesano di Albenga.